Fascia a Onde

CASE STUDY

Il prodotto in questione è una “fascia a onde”: si tratta di una protezione in plastica di forma ondulata che viene applicata sugli organi rotanti di un trattore come dispositivo di sicurezza.

Criticità del prodotto

  • È richiesto che l’oggetto venga realizzato in un materiale plastico molto viscoso, la cui capacità di scorrere per riempire la cavità dello stampo risulta limitata.
  • Ciascuna delle “onde” presenti sul diametro del particolare rappresenta un sottosquadro, che comporta difficoltà di estrazione significative.
  • Il pezzo deve soddisfare i criteri di circolarità espressi dal cliente.

Soluzioni adottate

  • Vista la tipologia di materiale plastico, si sceglie un particolare sistema di iniezione, caratterizzato da un ugello riscaldato. Ciò permette di facilitare il riempimento dello stampo. È inoltre possibile conseguire un’importante riduzione degli sfridi della lavorazione.
  • I sottosquadri interni del particolare vengono “liberati” dallo stampo con un sofisticato meccanismo di maschi interni mobili, in grado di collassare, riducendo il proprio ingombro radiale.
RISULTATO

Le tecnologie adottate hanno permesso di realizzare un prodotto dalla geometria non banale, costituito di un materiale plastico molto viscoso. Nonostante queste difficoltà, il prodotto risulta caratterizzato da un’ottima qualità.